www.debitoargentina.it - a cura della "Libera Associazione di Creditori Privati di Obbligazioni Argentina"

[ Home page | Obiettivo | Appello | Notizie | Forum | Come aderire | Link | Stampa ]

 

LETTERA APERTA AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

DOTTOR CARLO AZEGLIO CIAMPI.

 

 

Il giorno 1° Aprile 2006 si è svolta presso l’AUDITORIUM  S. CARLO di Milano una riunione di privati risparmiatori Creditori dell’Argentina, rimasti con obbligazioni non  onorate a seguito del default dichiarato da questo Stato il 21 dicembre 2001.

E’ stato preso in esame il comportamento dell’Argentina che appare, alla luce dei fatti sottoesposti, arrogante e poco rispettoso della Comunità Internazionale.

 

In particolare :

 

  1. Il Dottor Nicola Stock Presidente della TFA costituita dall’ABI, e perciò rappresentante dei Risparmiatori del nostro Paese non ha potuto intervenire nella ristrutturazione del Debito Argentino.
  2. L’Argentina ha determinato in maniera unilaterale come e quanto rimborsare ai Creditori.
  3. L’ Argentina ha ricattato i Creditori : ”o accettate il con cambio, o non vi daremo un euro”.
  4. L’Argentina ha emanato una Legge per impedire il pagamento dei Creditori.

 

Questo comportamento, indegno di uno Stato Sovrano e civile, è stato subìto dalle Istituzioni Internazionali  e  dallo Stato Italiano  a scapito dei risparmi di migliaia di famiglie  del nostro Paese,   poiché inoltre  sembra essere sceso il  silenzio Stampa su questa triste vicenda – i nostri quotidiani preferiscono pubblicare notizie su concorsi di tango e sulla salute di Maradona – Le chiediamo cortesemente  un  Suo personale interessamento  circa Le azioni intraprese dal Presidente del Consiglio, dal Ministero degli Esteri, dal Ministero delle Finanze e dell’Economia a tutela degli interessi dei Risparmiatori Italiani.

 

Certi che comprenderà il nostro stato d’ansia e angoscia dal momento che abbiamo il fondato timore di vedere svanire nel nulla i nostri risparmi frutto di anni di lavoro soprattutto  grazie al comportamento delle Banche Italiane le quali hanno inopinatamente caldeggiato l’acquisto delle Obbligazioni Argentine (anche quelle destinate agli investitori Istituzionali ),

inviamo i nostri rispettosi saluti.

 

Lettera letta e approvata durante la Riunione dei Creditori Obbligazioni Argentina in data 1° Aprile 2006

Si ringraziano sportellointernet.it e newglobal.it per la collaborazione.

BOND ARGENTINA ARGENTINI TANGO TANGOBOND VISCUSO MAJERNA CORTIANA NICOLA STOCK BANCHE NEWGLOBAL.IT SPORTELLOINTERNET SPORTELLO INTERNET MILANO ASSOCIAZIONE FURTO VERDI TEV NEWTECHNOLOGIES PUNTOIT DOT-IT ITALIA ITALY ARGENTINE OBBLIGAZIONI